FONTANA ZEN CON TRONCHI VASETTO E SFERA

FONTANA ZEN CON TRONCHI, VASETTO E SFERA

mis. 15×15 h24 cm

Dotate di pompa a norma con trasformatore a 12v. L’acqua comincia il suo gioco semplicemente riempiendo la vaschetta e inserendo la spina. Funzionano tramite ricircolo d’acqua. L’acqua va rabboccata ogni tanto a seconda delle ore di uso.

materiale: resina

provenienza: Indonesia

36,00

1 disponibili

Descrizione

Facebooktwitter

Originali fontane zen realizzate in poliresina, dipinte a mano, leggere e maneggevoli, con suggestiva caduta d’ acqua.

Armonizzanti per la csa e la persona sono composte da vasetto, tronchi, foglie e sfera in vetro effetto cristallo.

Disponibili color marrone antichizzato sfumato ocra con particolari verde scuro, sfera trasparente e base nera. L’acqua comincia il suo gioco semplicemente riempiendo la vaschetta e inserendo la spina. Funzionano tramite ricircolo d’acqua. L’acqua va rabboccata ogni tanto a seconda delle ore d’ uso.

SIGNIFICATO SIMBOLICO DELLA FONTANA ZEN: Le fontane zen fanno parte di una tradizione millenaria giapponese. Nei giardini del Giappone, infatti, si è sempre data molta importanza a queste fontane e a ciò che rappresentano. La loro funzione è quella di donare pace e tranquillità, favorendo l’introspezione e la meditazione. Grazie a loro ci si rilassa immediatamente e ci si rasserena. Chiunque, ascoltando il rumore del lento scorrere dell’acqua ne rimane influenzato positivamente. Lo scorrere dell’acqua rievoca alla mente la fluidità, l’impermanenza delle cose, un panta rei, come dicevano i Greci. Tutto scorre. Il loro potere terapeutico è elevato, soprattutto per chi, come noi, non si ferma mai ed è immerso in mille attività ogni giorno. L’utilizzo delle fontane zen aiuta a riconnettersi e ricentrarsi, sciogliendo le tensioni e mitigando le forme di pensiero ossessivo. L’acqua è vista come nutrimento e ritorno alla Terra. Quando perdiamo il contatto con la terra e le sue strutture, perdiamo anche il contatto con una parte di noi, quella autentica, vera, profonda. Le fontane zen donano molto di più di quello che possiamo immaginare. L’acqua che scorre tra materiali naturali rappresenta l’essenza della vita stessa, che scorre senza mai poter essere fermata, né controllata. A volte abbiamo l’illusione di poterla deviare su binari che a noi sembrano più consoni e giusti, ma poi lei, imprevedibile com’è, ci riporta alla realtà dove nulla può essere controllato: a noi rimane la possibilità di accettare e lasciar fluire le vicende della vita, così come esse ci vengono date, imparando ogni volta qualcosa di nuovo. Ruolo importante rivestono anche nel FENG SHUI. Per il Feng Shui, l’acqua che scorre è un attivatore di prosperità e utilizzando questo tipo di fontane tutti gli abitanti della casa trarranno grossi benefici. Il Feng Shui, il cui significato letterale è vento e acqua, è un’antica arte taoista che trova le sue origini in Cina e si occupa dell’architettura, delle pratiche di lettura e dell’interpretazione di paesaggi, al fine di evitare gli influssi negativi all’interno della casa. L’acqua è appunto uno degli elementi portanti di questa disciplina e la sua presenza è necessaria per attivare i benefici del Feng Shui. Utilizzare fontane zen nel proprio giardino o nella propria abitazione è fondamentale perché grazie all’acqua in movimento è possibile attivare il Chi, ovvero la stella della prosperità, apportando benessere agli abitanti della casa. Si consiglia di sistemare una fontana zen nelle stanze di casa dove si ha bisogno di più concentrazione: lo studio, l’ufficio o la camera in cui si legge o studia. Una fontana zen è un accessorio da utilizzare per donare armonia ed equilibrio a qualsiasi ambiente. La fontana zen è solitamente realizzata in pietra o resina. A decorare questo accessorio sono spesso candele, statuine raffiguranti il Buddha oppure mistici alberi che irradiano energie positive.